lunedì 4 gennaio 2010

il nuovo anno... Elsa


Il nuovo anno mi conduce sui miei passi più belli,
attraverso quelle impronte che sanno di Te.
Annuso l'aria con rinnovato entusiasmo,
il sole penetra un essenza
il sale scorre lungo i rigagnoli del'anima.
Vorrei il sorriso sul viso di qualsiasi bimbo,
vorrei la pace ovunque nel mondo.
Nella semplicità di queste parole rivedo l'azzurro,
non ho mai smesso di esserci.
La mia era una presenza discreta e forse così deve rimanere.
Nella certezza di un dolore e nella speranza di un amore volto al mio mondo.
Comunicherò sempre nell'unico modo che conosco,
frugando gli abissi e mai le superfici di qualsiasi mare.
Elsa

10 commenti:

Elsa ha detto...

pss si fottano gli stolti...
sul mio cadavere prima di qualsiasi loro azione.
Elsa

Alessandro Muresu ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alessandro Muresu ha detto...

non hanno mai contato. tu pensa a restare bella e scrivere il bello che a noi ci piace assai.

wilson ha detto...

BENTORNATA, INIZIAVO A PREOCCUPARMI UN PO'.
TI ABBRACCIO ATTILIO

Luigina ha detto...

Elsa è sempre un piacere leggerti anche se sempre più raramente e solo nelle profondità del tuo mare. Che il nuovo anno posa realizzare i tuoi sogni almeno in parte

Franco Zaio ha detto...

Sempre alla Pelosa sei, baggassaddoia :-) Buon anno Elsa! (Sorridi di più, ecco il mio augurio)

現在的... ha detto...

great ...........................................................

frank ha detto...

la risacca del mare, come il crepitio della pioggia sull'ombrello sfuma il ritmo dei passi e rasserena l'orizzonte: le nuvole sono oscure solo per chi le vuole così.

AnnaGi ha detto...

Buon anno, Elsa. Augurarti che tu possa vedere avverati parte dei tuoi sogni è il minimo. Da cuore ti giunge l'auspicio di una ritrovata serenità
Anna

UIFPW08 ha detto...

Bellissima..davvero