sabato 20 dicembre 2008

attraverso le parole di J.lennon...


Io penso che Lennon sentisse a livello viscerale il dolore provocato da qualsiasi guerra e qualunque forma di razzismo, anche se queste immagini sono state montate da altri, le sue parole sono forti e dolcissime allo stesso tempo ed esprimono una ferma condanna. Sulle sue note scivola piano la tenerezza, la speranza e la consapevolezza. Era è rimane Unico. Elsa

" così questo è Natale

per i deboli e per i forti
per i ricchi e per i poveri
La strada è così lunga
E' così, felice natale
per i neri e per i bianchi
per i gialli e per i rossi
fermiamo i conflitti


War is over if you want it,
war is over now." J. Lennon

Spero che abbiate il coraggio di guardare le immagini non per essere manipolati, sappiamo quanto la guerra sia tragica... ma alle volte non riusciamo ad immedesimarci se non attraverso frasi pre-confezionate... So che per alcuni non è facile, piango anche io per molto meno... allora penso che basterebbe un piccolo gesto, che poi sono le cose più grandi, come scrivere qualche riga come fece Lennon... tante gocce possono fare un mare. Mai voltarsi dall'altra parte. Nessuna retorica e nessuna pretesa di insegnare nulla a nessuno, soltanto una grande voglia di imparare...

Perchè natale, non è solo la neve che piano viene giù

perchè natale, sono gli sfollati per le alluvioni

perchè natale, non è solo il profumo delle caldarroste

perchè natale, è la fame di molti bimbi

perchè natale, non è solo il calore della famiglia

perchè natale, è chi al mondo è rimasto solo

perchè natale, non è solo bianco e nero per mano

perchè natale, è chi ha perso il senso di appartenenza

perchè natale, non è solo tanto amore

perchè natale, troppo spesso è ipocrisia.

Elsa

32 commenti:

Ishtar ha detto...

Si ho guardato, sono una brutta bestia preferisco vedere il vosto orribile della vita in faccia per meglio ricordarmelo...grande sorre bisogna ricordare sempre anche in queste giornate anzi soprattutto, nella speranza che un barlume di umanità nasca nelle menti che hanno più di altri il potere di cambiare in positivo le cose per un mondo migliore, ti abbraccio :)

Elsa ha detto...

Grazie Ishar, grazie.

Luigina ha detto...

Grande Elsa! Anch'io ho guardato fino in fondo il filmato che con la canzone di lennon. Ci vuole ogni tanto una sferzata come questa per farci vedere l'altro aspetto del Natale. Grazie Elsa

Elsa ha detto...

di nulla...natale è pensare, non solo a noi o a chi sta meglio, natale è pensare a chi sta peggio o molto peggio di noi.

silvano ha detto...

Quello che voleva dire Lennon secondo me è che se tutto l'anno fosse natale, non ci sarebbe bisogno di natale una volta all'anno.

Elsa ha detto...

come cantava jovanotti sulle note degli exstreme...o è natale sempre o non è natale mai.

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Non guardare le lacrime di chi soffre è paragonabile a un crimine contro l'umanità.
Tutti festeggiano il Natale purtroppo, anche le persone che, per ciò che commettono, non sarebbero degne di farlo.
Noi restiamo umani sempre.

stella ha detto...

Cara Elsa ,per me Natale sarà come un giorno qualsiasi... Natale è tutto l'anno !

Grazie per esserti inserita tra i miei lettori.

Elsa ha detto...

si deve essere così Stella....sempre:)))
natale ogni giorno senza mai dimenticare chi soffre.

l'incarcerato ha detto...

Sono contento che abbiamo tutti la stessa idea del natale, una volta l'anno è pura ipocrisia.
Non sai che rabbia mi da sentire le chiamate dei parenti che non si sono mai interessati di te tutto l'anno e ti chiamano per gli auguri, non sopporto che il giorno di natale le fila del volontariato si ingrossano, non sopporto che il giorno di natale la gente si ricorda che esistono anche gli altri.

Per questo concordo con voi, il natale deve essere permanente, tutti i giorni, perchè al contrario è pura ipocrisia!

Un abbraccio!

Elsa ha detto...

grazie per aver espresso anche il tuo pensiero...io i parenti li lascio inesorabilmente fuori, quelli che non mi cercano per tutto l'anno!!! sono out!
Non rispondo neppure al telefono, mi danno il voltastomaco.
un abbraccio anche a te.

Mosarella ha detto...

Auguri cara amica buon natale felice nuovo anno, ti desidera il tuo amico juan.

wilson ha detto...

Spero sia semplicemente un natale giusto, equo, utile, sociale, insomma tutto quello che la politica non sà cosa sia, auguro a chi lo desidera un pò di serenità, nulla di più sarebbe già un bel regalo.

dawoR*** ha detto...

natale non può esistere in un mondo come questo...

dawoR***

Nella ha detto...

Sappiamo tutti quanti quanto sia diventato consumistico il Natale e su questo ci sarebbe da parlare per ore, ma non voglio qui far polemica.
Credo sia un opportunetà per tutti, credenti e non, un opportunità per regalarci un momento per riflettere, per ritrovare serenità insieme ai nostri cari.
A volte è necessario fermarci un po e credo che il Natale possa servire anche a questo.
A regalarci ed a regalare un momento di serenità.
I miei migliori auguri

Ariane ha detto...

Che bel messaggio! Anch'io penso di fare la mia parte. Buon Natale! Bacci!

riri ha detto...

Ciao Elsa, natale...mi fa venir da piangere..per la rabbia, versi di Lennon...un grande artista, ha lasciato un segno indelebile, come il mare sulle rocce.
Un abbraccio

veronica ha detto...

Sono parole perfette. E per questo che diventa più forte il desiderio di vivere questo Natale sinceramente spontaneamente.

Un abbraccio fortissimo!

Franco Zaio ha detto...

Bellissimo post, Elsa. Ti metto nei miei "blogsimpatici". NON ti faccio gli auguri :o) e John Lennon è Gesù

AnnaGi ha detto...

Ciao Elsa,
vorrei augurarti di trascorrere questi giorni serenamente, accompagnata dal dolce calore del tuo cuore e nulla più.

Ho letto un po' di post più giù, so quanto è difficile, ma sappi che le persone che ti vogliono bene soffrono e gioiscono sempre con te e non ti lasciano mai sola!

Un abbraccio caro, che viene dal cuore di chi già c'è passato

clochard ha detto...

Voglio salutarti.
Non vengo a trovarti da tanto tempo.
Vorrei scriverti di più.
Ma il tempo è quello che è-
Ti auguro un Natale sereno, tralascio il tema dell'ipocrisia, altrimenti ricomincio ...
Sii serena Elsa,
con affetto
Holden

Cesco ha detto...

Ciao Elsa, è un piacere tornare a scrivere qui, anche se non ho mai smesso di leggere il tuo blog, dove ho visto anche un post su di me, che non meritavo, ma che hai comunque voluto dedicarmi. I testi di Lennon sono "veri", crudi, senza ipocrisia. Sono in qualche modo collegati ad un'altra canzone dello stesso, Imagine, dai testi molto reali.

A Porto Torres, ahimè, avrei voluto esserci anch'io, come ero sicuro che tu fossi tra la folla, a differenza di molti che avranno pensato che il problema non li riguardasse. Ma..., lo so, è banale, ero a lavoro, e non avendo un mezzo mio non sono potuto scendere a Porto Torres dopo essere uscito. Ma c'ero con il cuore, ho molti amici che lavorano al petrolchimico che sta per essere dimenticato da tutti. E quando ne discutiamo non manchiamo di proporre delle soluzioni, o di progettare delle azioni, affinchè il tutto non passi inosservato. Ma pessimista come sono, credo che alla fine vincerà il silenzio. Purtroppo.

Per il resto, ti ringrazio per le tue belle parole, per me sono importanti, e molto. Ti auguro delle serene feste, sempre in riva al mare.

frank ha detto...

l'importante è che il natale possa essere come lo sentiamo noi.
auguri
http://rotalibra.blogspot.com/2008/12/si-finisce-per-ricominciare.html

il viandante ha detto...

Buon Natale!

Nella ha detto...

Con l'augurio che il Santo Natale ti porti, fra i doni sotto l'albero, infinita serenità. Buon Natale

Ishtar ha detto...

Buone feste mia cara un abbraccio

Cesco ha detto...

Ciao Elsa, buone feste.

acquachiara ha detto...

Oggi è il 25 dicembre e il sole che apparentemente si era fermato da domani incomincia il suo cammino di luce che lo vedrà trionfatore ne solstizio d'estate.
In questo simbolico giorno di nascita e rinascita ognuno di noi può decidere di seguire il padre sole e con lui iniziare un vero cammino di cambiamento, una rinascita alla vita nella vita, dove la manifestazione del calore e della luce che la vita da, diventa un'onda d'Amore immensa capace di travolgere ogni male che lei si oppone.
buona rinascita :-)))))

Elsa ha detto...

grazie...la parola ONDA è sempre presente dentro me:)))


@ TUTTI
un grazie per aver partecipato al mio sentire che poi è quello di molti di Voi:)

@ Cesco
ero certa che tu fossi partecipe del casino che sta succedendo...
Natale per i cassaintegrati noi sappiamo cosa vuol dire per quaesta piccola città.
Felicissima di rileggerti, non è vero che non meritavi il post!
Si ricominciaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
grazie Cesco!

Elsa ha detto...

@ clochard Holdennnnnnnnnnn

lo sapevo che eri tu!!!!!!
te possinooooooo.
La mia serenità è come il mare, la tua??? come i monti:)

Il Massimo ha detto...

Visto che adoro i Beatles, giungi a fagiuolo.
Ti auguro un mare, anzi un oceano di soddisfazioni per l'anno a venire.
Spero che il 2009 sia per te un momento di soddisfazione dei tuoi più segreti desideri. Un miliardo di augurissimi.
Ciao cucù ...

Elsa ha detto...

un mare va bene...un oceano forse è troppo:)