domenica 10 maggio 2009

... si ad un Italia multietnica...

Qualcuno mi spiega cosa significa soccorrere in mare dei disperati per poi ricondurLi a casa... magari nelle loro patrie galere cagionando Loro una terribile morte per fame o peggio ancora attraverso la tortura!!!
Ma quale "paese" si è reso reo di aver commesso una simile nefandezza ???
Non il Mio.
Ma quali "italiani" hanno perso il senno e la contemporaneamente la memoria nel nome di un tempo che è FU ???
Non IO.
Ma quale "indignazione" allora quando gli inglesi in piena crisi economica non volevano i nostri operai a scapito dei loro???
Non la MIA.
Ma chi è talmente o volutamente stolto da non voler domandarsi da cosa fuggono questi uomini con le loro donne e i loro bimbi???
Non IO.
Chi si rende complice di un scempio simile mi riporta indietro nel tempo sempre più spesso... A quando mia bisnonna ( pace all'anima sua) donò la sua fede nuziale per la guerra nel nome di un DUCE.
Non riconosco il mio Paese... la fierezza dell'essere italiana vacilla davanti a tutto ciò.
Elsa

22 commenti:

Elsa ha detto...

sete liberi si sputare sopra queste righe ogni schifezza...
questo vale anche per chi non la pensa come me.
Elsa

riri ha detto...

..non io

Luigina ha detto...

e neanch'io Elsa. Purtroppo quel qualcuno non conosce la storia e non sa che discendiamo tutti,lui compreso, da popoli cosiddetti "Barbari" e ...clandestini come i Celti, i Longobardi che contribuirono a rendere grande ROMA e la sua civiltà

Baol ha detto...

Come diceva Gaber, in casi come questi "io non mi sento italiano"

Aride ha detto...

Oltre a non sentirmi italiano, anche oggi, come spesso accade ultimamente, me ne vergogno profondamente.

Paul Gatti ha detto...

Già. Anche io in passato sono stato molto accogliente. Col mio cane, Delano. Dovevate vederlo, piccolo e in un cartone. Per questo mi è molto riconoscente.

frank ha detto...

pura merda fascista e razzista che mi ricorda di avere sulla carta d'identità la scritta "italiano".

Giulia ha detto...

Questa Italia è un continuo controsenso, mi domando se ci fossimo Noi al Loro posto...

Minimo ha detto...

Troppi consensi alla stessa linea: siete così certi tutti che coloro che entrano in territorio italiano non sputino su di noi e sulla nostra cultura in senso lato?
Si può essere dubbiosi su un'Italia multietnica come quella che abbiamo davanti pur essendo lontani anni luce dall'ideologia leghista.

articolo21 ha detto...

Io sono fiero di essere italiano perchè l'Italia ha contribuito allo sviluppo culturale dell'europa, del mediterraneo e del mondo intero. Le azioni prodotte in questi giorni non compromettono il mio senso di apparteneza. Perchè credo sempre che il nostro popolo sia migliore di chi lo governa. Da sempre.

il portapizza ha detto...

purtroppo hai ragione! Un bacio

Elsa ha detto...

@ articolo 21

Mi sembra veritiero ciò che esprime Luigina.
Sui governanti eletti dal popolo...humm

marco ha detto...

Ciao Elsa l'argomento è spinoso è molto delicato si fa in fretta a essere fraintesi..io dico che è un problema gestito male e non da adesso e non si puo affrontare con poche battute magari fuori luogo.Da un punto di vista morale capisco benissimo la tua indigniazione che è anche la mia..ma il problema è serio è non si risolve con la rettorica..
In questo momento non so se ci possa essere una soluzione che possa andare bene a tutti indistintamente.....

Angelo azzurro ha detto...

Parole forti, chiare, vere. Come sai fare tu. Brava, Elsa, ti ammiro molto per la forza e la coerenza con cui esprimi il tuo pensiero!

Luigina ha detto...

Elsa mi permetto di segnalare a te e ai tuoi lettori il post di Gabriele sull'argomento Siamo tutti discendenti da immigrati irregolari Un abbraccio. Oggi ho prenotato il traghetto per... invadere la tua isola ;)))

Elsa ha detto...

@ luigina

Ti ringrazio sei gentile come sempre.

pss bello essere invasi da persone come TEEEEEEEE !!! manda una mail con il tuo numero che ci sentiamo:)
un abbraccio
Elsa


@ marco

Giammai!!! Nessuna retorica.
Il mio è uno stato d'animo ragionato.
Forse qualcuno dovrebbe provare sulla propria pelle quello che provano questi disperati. Forse Pontida ha fatto presa???
La verità è che vivamo nel paese delle SOCIAL CARD... La verità è che io ci vedo del razzismo in tutto questo e la COSA MI FA SCHIFO. Chi ha leggiferato sicuramente lo ha male, allora si trovi una soluzione invece di tagliare il problema alla radice!!!
Nessuno dice che sia semplice... ma se tanto mi da tanto io non vedo DISPONIBILITA' a FARLO.
Anzi... (?)
CI SIAMO MAI CHIESTI DA DOVE VENIAMO???
mi facciano il piacere quelli di PONTIDA e C.

Luigina ha detto...

Inviata mail Elsa con qualcos'altro anche. Arrivata?

Elsa ha detto...

adesso vedo :)))

l'incarcerato ha detto...

...e la maggiornaza degli italiani è pure d'accordo...

Elsa ha detto...

già... questo fa paura più del resto.

frank ha detto...

...visto che qualcuno parla di immigrati clandestini:
http://www.globalproject.info/art-19820.html

Enzo Perugia ha detto...

vergogna?
quanta gente vota a Berlusconi?
voi siete così, o una grande maggioranza vuole essere così, scusate...
Come noi siamo due paesi: uno fascista (40 anni sono troppo) ed altro "normale", giovane, che governa oggi (forse solamente abbiamo un paio d'anni di più).
Difficile fuggire di questo "tradizionalismo" o "storicismo" (scusate ma non ho più parole).
Alla vostra gente gli fa ridere tutte queste cazzate che dice il vostro Primer, tutto questo che fa... per noi, è come quando ci era Aznar... brrrrr, che schifo!
Ma Don Silvio controlla tutto, siete condannati.
Better in spanish:
Ya dije una vez que el movimiento joven de izquierdas debería ser mucho más fuerte y dejarse oir de una vez por todas, pero es imposible en un país que no es vuestro y que rezuma un aire tan viciado, con un sur tan diferente del norte.
Forse avete bisogno d'un Obama italiano...
Amo l'Italia, non mi piace vedervi così.
Noi non siamo molto, ma voi... fate ridere (sempre parlando istituzionalmente).
Scusate il mio italiano,
saludos desde Catalunya!