venerdì 8 agosto 2008

un saluto...


Arriva anche per me qualche giorno di vacanza... ma questa volta non saranno i miei versi a salutarvi.
In dono a Voi tutti ... e al mio mare, i versi di un poeta, e non solo... che amo tantissimo.
***
" Quanto ti sarà costato abituarti a me,
alla mia anima solitaria e selvaggia, al mio nome che tutti evitano.
tante volte abbiamo visto splendere l'astro baciandoci gli occhi
e piegarsi sul nostro capo i crepuscoli in ventagli giganti.
Le mie parole ti son piovute adosso come carezze.
Amo da tempo il tuo corpo di madreperla assolata.
Ti credo persino signora del'universo.
ti porterò dai monti fiori allegri,
nocciole scure e ceste silvestri di baci.
***
"Voglio fare con te
quello che la primavera fa con i ciliegi". P.N
***
il Grande poeta cileno canta con un dispiego di energie poetiche immense, brucianti: il corpo diventa mare, gli occhi oceanici... Con immenso affetto.
il mio saluto che spero Vi giunga lieto... Elsa

5 commenti:

Cesco ha detto...

Buone vacanze, cara Elsa, chissà magari che in giro non ci si incontri

Elsa ha detto...

grazie Cesco...per pochi giorni non vi annoierò con le mie poesie o altro... ma al rientro??????
un abbraccio amico.

Ishtar ha detto...

Ciao Sorre
tu non annoi allieti, ma ora è giuto il tempo per ritemprarsi e divertirsi meritatamente dopo tanto lavoro, anche io mi farò qualche altro giorno di vacanza, ma più in la ti abbraccio in attesa di condividere con te le tue giornate spero scanzonate, ciao sorre :)

wilson ha detto...

un bacio, amica mia

Luigina ha detto...

Mi mancherai Elsa, ma accarezzerò con lo sguardo i sassolini e la spiaggia del tuo mare, inebriandomi del profumo del mirto e... ascoltando la tua voce in attesa del tuo ritorno