domenica 8 marzo 2009

aung san suu kyi...


Oggi nella giornata dell'otto marzo... il mio pensiero va a tutte le donne... in particolare voglio ricordare una piccola, grande woman... Ha 62 anni, da dodici vive agli arresti domiciliari, privata della libertà in quanto, stante la terribile situazione, continua a combattere per un popolo oppresso contro una dittatura fra le più più infami, in Birmania.
Il mio rametto di mimose a tutte Voi, e alla donna, leader democratico, Aung San Suu Kyi, che alla faccia delle privazioni cui è sottoposta non demorde. Come potrei non provare per lei un gran rispetto ed una grande stima.
Elsa

25 commenti:

Sabrina ha detto...

Post giustissimo.
un saluto.
Sabry

Lara ha detto...

Mi unisco a te, cara Elsa nel rispetto e negli auguri a questa donna che davvero merita di più ...

Un abbraccio, ciao!

Elsa ha detto...

Vi ringrazio tanto
un abbraccio anche a Voi.

la signora in rosso ha detto...

Hai fatto bene ricordare questa donna coraggiosa... e ricordiamo anche tutte quelle donne che non hanno avuto paura di ribellarsi pagandone le conseguenze. un abr

Marco Ranno ha detto...

A lei, a te e a tutte le donne una dedica speciale nel mio blog...

Anna ha detto...

Pertinentissimo modo per celebrare la ricorrenza di un giorno di lotta e rivendicazione.
Grazie!

Gabry in blog Belella ha detto...

Questo è il modo ideale per dare un senso ed il giusto valore all'8 marzo!

Brava Elsa, condivido in pieno la tua scelta.

Un saluto.

Angelo azzurro ha detto...

Bel post Elsa. E' giusto ricordare queste donne che tanto hanno dato con il loro coraggio e la loro forza!!

Aride ha detto...

Le donne sono meglio, punto e basta. E ti assicuro che non è retorica.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Una donna straordinaria. Hai fatto bene a parlare di lei.

Ciao
Daniele

Ishtar ha detto...

Mi accodo a te, inalzando il mio rispetto a queste donne come tante altre che non conosciemo nemmeno che mi fanno sentire orgogliosa di essere donna, buona serata mia cara, un abbraccio :)

frank ha detto...

anche se -come sempre- sono in ritardo, il pensiero va a lei e a tutte, per un impegno che non si limiti ad un solo giorno all'anno.

silvano ha detto...

Un post indovinato e del tutto condiviso.

Lúcia Russo ha detto...

Elsa,

Belíssima homenagem!
Abraços,

Lúcia
www.luciamrusso.com
www.fazemosdeconta.com

riri ha detto...

Ciao Elsa.
Donne così ci fanno sentire orgogliose ,vive e fiere.
Grazie cara.

Luigina ha detto...

di fronte a lei mi sento microscopica, ma fiera di essere donna

Novemberside ha detto...

Un grandissimo personaggio che, sicuramente, meriterebbe più attenzione da parte dei media. Complimenti per il blog. Ciao :-)

Luciano ha detto...

Condivido. Anche se penso che alle donne soprattutto a quelle come da Te segnalata non bisogna offrire solo qualcosa che poi appassisce .... ma qualcosa di più concreto come per esempio la vera libertà....

Elsa ha detto...

secondo Te perchè non ho messo una foto di mimose... ci hai pensato?
Riguardo alla LIBERTA'... LIBERTA' la bimba di nove anni stuprata e giustamente fatta abortire dalla mamma, con conseguente scomunica da parte della chiesa, verso chi ha praticato materialmente l'aborto e verso la mamma che ha salvato la figlia da morte certa.
LIBERTA', le vedove e mamme di GAZA.
LIBERTA' , le donne mutilate del DARFUR e i loro figli.
LIBERTA', tutte le donne vittime di violenze psicologiche atroci pari allo stupro.
LIBERTA', tutte le casalinghe che spesso vengono relegate come poco influenti ed insignificanti, ma che al contrario sono un pilastro di cemento armato nella famiglia.
LIBERTA', il lungo cammino per ARRIVARCI...
LIBERTA', avere accanto l'altrà metà del cielo ed esserne CONSAPEVOLI.

Nella sua grande umiltà, che poi è la sua forza, io credo che Aung San Suu Kyi... con un sorriso avrebbe gradito un fiore... portatore di colore e di speranza e nuove energie per arrivare alla meta.
Elsa

Vampiretta ha detto...

Bel post complimenti. Auguri in ritardo a te e tutte le donne per un futuro migliore!

JLBO ha detto...

Merci pour votre bel hommage à Aung san suu kyi.
Merci pour votre courroux devant l'imbécillité criminelle d'un prélat de Recife dont le coeur est sans charité.
A votre intention, je fais mémoire sur mon blog "Brise marine" du beau poème d'Eluard à la liberté.

streghetta ha detto...

Con un leggero ritardo, ma condivido ogni tua parola^^

sileno ha detto...

Buon ultimo. arrivo anch'io a rendre omaggio a una grande donna che sta sacrificando la sua vita per combattere un regime dittatoriale e solo ricordandola costantemente si può evitare che svanisca nel nulla in una parte del mondo dove la vita umana vale meno di un'occhiata torva.
Hai commemorato l'8 marzo nel miglior modo possibile ricordando una grande Donna.
Sileno

streghetta ha detto...

Ciao Elsa, sono proprio curiosa di sapere cosa ne pensi di un post appena pubblicato ^_^Poi dimmi se il mondo non sta impazzendo. Ti aspetto

Elsa ha detto...

Vi ringrazio tutti...
la vostra sensibilità è un dono.