sabato 24 maggio 2008

la piccola Rachele...


Il suo ricordo nei miei pensieri...prudente sollevava il vestitino e si avvicinava all'acqua...l'increspatura delle onde non la intimoriva per niente...il vento fra i capelli le piaceva tantissimo...l'odore del mare e il suo colore le riempivano il cuore di un sentimento puro... Quante volte su quella spiaggia insieme...mentre lei iniziava piano a bagnarsi di sale...la mia onda le sorrideva... Insieme muovevamo i primi passi nel mare... Mentre osservo le nostre foto...l'eco delle nostre risate riempie la stanza... penso a tutto ciò che mi è rimasto dentro...a tutto ciò che è nato dopo...a ciò che sono oggi...a Rachele che usa ancora le creme per per proteggere la pelle dal sole...a me che non ne voglio sapere...
A Rachele che adorava costruire i castelli sulla sabbia...a me che adoravo romperli... perchè pensavo che i castelli turbassero un equilibrio sulle dune...amavo ornare il mio corpicino con le conchiglie...ma poi lasciavo che il mare le cullasse sulla riva...mi piaceva quella magia... Forse ... già allora ... tuttò ciò che caratterialmente ci separava...indissolubilmente ci univa... Ricordo che un giorno iniziammo a correre sulla riva ...sempre più lontano e senza mai voltarci indietro... finimmo a terra con la faccia nella sabbia... lei promise ai suoi di non farlo più ... mentre anche io annuivo... pensavo... a come sarebbe stata la prossima volta!!! Bagnata di sale...

16 commenti:

stella ha detto...

Che angelo!

Luca ha detto...

Un girasole per la piccola Rachele.

Luca ha detto...

Henry Miller..e sempre tanti puntini puntini poi...ora mi documento!
.....Ciao....

ISHTAR ha detto...

Ciao Sorre
lo sai che quando racconti mi fai entrare nel tuo mondo, mi piace come descrivi le situazioni, si anche le poesie non scherzano, ma io preferisco quando racconti, è semplicemente un incanto, perchè non scrivi una sorta di diario a puntate tra te e Rachele, potrebbe andare, mi coinvolgi e mi fai continuare a leggere...
Pensaci poi mi farai sapere, come vuoi via cell, via mail
buona domenica data l'ora :-)

Cesco ha detto...

Mentre leggevo il mio sguardo continuava a rimbalzare sulla foto, e nella mia mente si creava una specie di film in bianco e nero con una musica dolce di sottofondo

silvano ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
silvano ha detto...

Prendendo spunto da ciò che dice Luca nel suo commento...tutti quei...puntini...sospensivi...a...lasciar...aperte...alle
...nostre...proiezioni...le...frasi...a...lasciar...intendere...e...immaginare...fantasticare...a...non...voler...chiudere...le...frasi...a...lasciar...sempre...il...futuro...aperto.
un grande ciao ad Elsa e...era solo un...gioco.
ciao, silvano.

Nella ha detto...

Che bello ... ripasso con calma a leggere tutto, giornata super impegnata!!!!
Buona domenica!!!

Elsa ha detto...

per Luca e Silvano..

i puntini li uso sempre...
è come se mi dessero il tempo!!!!
non lo so...sarà grave?????????
un bacio
elsa

veronica ha detto...

Bentornata a RAchele. Bellissime le vostre vicende.

silvano ha detto...

...Io... ti... perdono...;)
ciao.

holden ha detto...

Esteban dice che Rachele sarà sempre bella..e fra cent'anni sarà un ..stella

Valentino ha detto...

bellissima descrizione, chiudendo gli occhi ho corso anch'io su quella spiaggia insieme a voi

:)

Jasna ha detto...

Elsa la prima emozione sottopelle....me l'hai data tu oggi , grazie....

stella ha detto...

Ciao elsa!

streghetta ha detto...

Cara Elsa ciò che scrivi va benissimo e sopratutto regala emozioni..qualcuno leggendo il mio libro mi faceva notare che uso troppi puntini e ciò denota una certa insicurezza.. Ma in fondo ognuno ha il suo stile.Un caro saluto..