lunedì 2 febbraio 2009

sing navte...




Vorrei che tutto rimanesse al suo posto...
ogni singolo alberello piegato dal maestrale
ogni singolo granello di sabbia, ogni singola conchiglia.
queste infinite gocce di acqua che mi bagnano dentro
queste infinite sfumature che scaldano l'animo.
Elsa

ps... a Te Clochard Indiano cui l'infamia nulla può.

13 commenti:

Elsa ha detto...

le mie foto non sono il massimo, spero rendano onore a ciò che vedono i miei occhi e sente il mio cuore.
Elsa

pierprandi ha detto...

Rendono l'idea eccome... Mi vergogno di essere italiano quando vedo orrori come quello che è capitato al clochard Indiano...Mi scuso con lui per il comportamento IMPERDONABILE che hanno avuto con lui tre miei connazionali...

Aride ha detto...

In queste occasioni mi vergongo come un cane di essere italiano.... Immigrati scusateci, se potete.

il viandante ha detto...

essere bagnati dentro è una gran bella sensazione!
Grazie per il tuo stupendo commento da me! Un abbraccio

Elsa ha detto...

@ pierprandi

ti ringrazio.
Mi vergogno quanto te di essere italiana in certi frangenti. Questo è un fatto gravissimo.

@ Aride

Chiediamo scusa, non è pensabile un atrocità simile, se non partorita da menti de-menti, balorde, associali, fuori da ogni logica.

Valentino ha detto...

questo succede in un paese dove le leggi sono state fatte coi piedi, dove chi stupra, chi ruba e chi uccide sono agli arresti domiciliari; ma se i magistrati e giudici eseguono quello che gli detta la Legge significa che le leggi sono in qualche modo sbagliate. I politici danno la colpa ai giudici, ma è in Parlamento che si cambiano le leggi no nei tribunali...

l'incarcerato ha detto...

Più che colpa della certezza della pena, la colpa maggiore è il razzismo fomentato dalle politiche xenofobe di questo governo e di aver speculato sulla paura creata dai maledetti media. Così questi ragazzi deviati si trovano addirittura una giustificazione per le loro azioni criminali. Maledetti.

Efigênia Coutinho ha detto...

Very pretty this work of its WEB,
congratulations, desiring much success,
Efigênia Coutinho
BRAZIL
http://poesiasefigeniacoutinho.blogspot.com/

Bruno ha detto...

rendono rendono....come rendono le parole

Elsa ha detto...

Che la legge non sia uguale per tutti ormai è un dato di fatto. Stomachevole ma è così.
In parlamento si riuniscono per per motivi meno nobili sepur pagati da NOI.
Le reazioni xenofobe di questi brachi ci sono eccome!!!
Inutile che qualcuno cerchi di negarlo. Cazzo negare l'evidenza vuol dire prendere NOI per dei cretini. NO

Luigina ha detto...

Elsa io non mi vergogno di essere italiana perché oso sperare che questi balordi siano un'esigua minoranza. Mi vergogno invece che i media diano risalto alle imprese di questi delinquenti e mai ai tanti ragazzi che svolgono attività di volontariato per aiutare quelli meno fortunati di loro e cercano perfino di scusare i loro delitti perché il loro quartiere non aveva di meglio per farli divertire che dare alle fiamme un povero clochard.

Elsa ha detto...

@ luigina

Ti capisco, ma questo è quello che vogliono tutti.
Ringrazio i media perchè nel nostro paese oltre ad essere informati possiamo scegliere di non seguire certi programmi.
Ma i toni di chi ci governa... sono sbagliati.
Sembriamo sempre in campagna elettorale da 15 anni a questa parte. La gente è stremata...che si calmino. Diversamente il ragazzo adolescente se non ha una famiglia e un sociale con unti di riferimento degni...va a cercare le panchine e spara sulla croce rossa.

lucegrigia ha detto...

bellissima