mercoledì 2 luglio 2008

anno 2002...anno 2008...


Ingrid....finalmente libera !!!
Da chi ha sempre sperato...Possa LEi trovare una nuova pace e godere in salute (spero) di quella libertà di cui è stata privata barbaramente...sei lunghi anni in catene. Scusate non vado oltre.
Ove la dignità di una persona viene violata , in questo caso, in modo bestiale...le parole si fermano.

23 commenti:

stella ha detto...

Cara elsa,non hai letto il mio messaggio?Ero pronta per il post e l'immagine non c'è più!

stella ha detto...

Elsa,visto che hai già postato, potresti mandarmi foto o immagine tramite mail:ferrigianna@alice.it
Grazie e buona notte con un abbraccio!

Elsa ha detto...

Cara Stella...
questo post è per Ingrid.
Trovi la mia risposta nel post precedente.grazie

Nella ha detto...

notte

Luca ha detto...

Sapevo che avrei trovato questo post..
Notte..

Fracisco Pizarro ha detto...

sono di america e qua sempre si parlava di lei nel tele giornale Ingrid Ingrid!!! che buono che gia per fine sia libera, ma ancora mancano molte persone in potere di Lasfarc non solo era Ingrid C`è piu

Luca ha detto...

Mi fa piacere ;-)...mi piace molto fare autoironia..e giocare..essere troppo seri non va bene..la scrittura fa arrivare qualcosina..
Senti vorrei prenderti un pò in giro stasera ma scrivendo è un casino..

Ishtar ha detto...

Ciao sorre
finalmente una buona notizia, era ora!
Mi accodo alle tue parole, spero che abbia la possibilità di godersi la famiglia in serenità, buona giornata sorre :-)

stella ha detto...

Ingrid liberata,era ora!Sapevo che era malata,speriamo si riprenda,però gli anni che le hanno rubato,nessuno potrà più restituirglieli...
Che barbarie!!

Alfa ha detto...

Una buona notizia, finalmente!

streghetta ha detto...

Poverina chissà quanto avrà sofferto in tutti questi anni. Mah speriamo possa, almeno ora, vivere serenamente. Anche sé questi sei anni non glieli renderà più nessuno. Un abbraccio.

benza ha detto...

sono felice che tutto sia andato per il meglio. Troppo è stato il tempo di prigionia.
chissà come sono stati felici i suoi cari di poterla riabbracciare finalmente

Cesco ha detto...

Ciao Elsa, sono nuovamente online...

Ieri, troppo impegnato con il lavoro, non avevo neppure acceso il televisore per guardare il TG. Stamane, come al solito, vado a prendere il giornale e il mio cuore ha perso un colpo. Non sono sufficenti le parole per espirmere la gioia per notizie di cui si vorrebbe sentire più spesso.

Luca ha detto...

Sul mio blog please..

lucegrigia ha detto...

Stamattina guardando la tv mi sono commosso ... vederla quando davanti ai microvi si toglie il cappello e .... lentamente un sospiro profondo, chiude gli occhi e... L'ho abbracciata!!!!
Grazie sirena!.

ps. ma mica l'ho capito il discorso del premio? che devo fare? ok ... figura mescina...ma che ci posso fare...

Fracisco Pizarro ha detto...

viva la pace!!!

ancora non so si è liverata per lasfarc o salvo per colombia

Valentino ha detto...

Per capire il valore di una sorella, domanda a qualcuno che non ha una.

Per capire il valore di 5 anni, domanda ad un laureato o diplomato.

Per capire il valore di 1 anno, domanda a chi ha fatto il servizio militare e non lo ha scelto.

Per capire il valore di 9 mesi, domanda ad una madre che ha appena dato a luce un neonato.

Per capire il valore di 1 mese, domanda ad una madre che ha appena dato a luce un bambino prematuro.

Per capire il valore di 1 settimana, domanda ad un editore di un giornale settimanale.

Per capire il valore di 1 minuto, domanda a qualcuno che ha perso il treno, l'autobus o un aero.

Per capire il valore di 1 secondo, domanda a qualcuno che sia sopravvissuto un incidente.

Il tempo non aspetta nessuno, non tornerà mai più.

Oggi c'è la gioia di rivederti viva e la speranza per la liberazione di altri.

Valentino ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Valentino ha detto...

chi può quantificare il valore di sei anni, un anno, un mese, un giorno, un minuto o un secondo...

sono tutti preziosi

3 luglio 2008 21.13

silvano ha detto...

Sono contento. Anche se la realtà rischia di essere sempre deludente, meglio talvolta accontentarsi delle apparenze.

Marketing e Formazione ha detto...

Ciao mamma...

Jasna ha detto...

gli ideali , la giustizia a volte ci mettono in situazioni difficili... alla fine rimane una donna che ha saputo vivere un esperienza terrificante. sono felice per lei e la sua famiglia.

ziorina ha detto...

Si, le parole si fermano ma il tempo no...sei anni e adesso libera...da dove ricominciare se non dall'amore dei suoi figli. Poichè tutto muta e nulla resta uguale, ma l'amore dei figli e per i figli sarà la sua forza insieme a quella "sua" fede che l'ha accompagnata in quei momenti terribili.
Complimenti per ciò che scrivi.
Un saluto.