sabato 19 aprile 2008

al cellulare con Rachele


Strano ascoltare la sua voce filtrata da un cellulare...parlo di Rachele. Lei non chiama mai. Oggi avrebbe voluto che passassi da lei al pub, voleva che la vedessi in una sua nuova performance...A dire il vero a me non andava...Le ho detto che la frittura mista impregnava ancora i miei jeans...Le ho detto che dopo la sbornia dell'altra sera avevo ancora il mal di testa...Insomma il mio grigiore era tale che mi sono inventata due o tre scuse per non andare da lei...Questo non mi fa certo onore...Forse ho avuto il timore delle sue verità...Oggi che mi appare su una nuvola in uno stato di grazia...Forse Rachele ha capito, perchè mi ha chiesto se stavo vicino all'acqua...
Silente ho lasciato che mi salutasse.

19 commenti:

silvano ha detto...

Chi è Rachele?

Valentino ha detto...

hai preferito fare due passi sotto la pioggia... bello... magari tuonava... e poi chiudevi gli per la paura dei fulmini...

buona domenica... oggi giornata in montagna

silvano ha detto...

In attesa di risolvere l'enigma, volevo dirti che ti ho linkato sia al mio blog 31canzoni sia a ivisionari.
un caro saluto, silvano.

TIW ha detto...

E' così piacevolmente malinconica la pioggia!...........
Stare a guardare la pioggia è una delle cose che amo di più.
GRazie x la visita e per il commento.

holden ha detto...

Di a Rak che se vuole può mettersi i ncontato con Esteban..lui la starebbe a sentire..magari invece che un fritto di pesce..dille di preparare qualcosa d'altro..
una buona pizza..magari..ciao stella

Nella ha detto...

Anche a me piace passeggiare sotto la pioggia, specialmmente se ho bisogno di stare da sola e rimettere in ordine i pensieri!
Grazie mille per la visita e il commento, baci.
Ciao, buona domenica.

Kat ha detto...

a me capita di guardare la pioggia che batte sul vetro della veranda per interi quarti d'ora...
è affascinante...
mi viene sempre voglia di uscire e iniziare a ballare sotto tutte quelle gocce...spogliarmi, come nei film...
sarebbe eccitante....

di solito poi, l'idea del freddo e del fatto che mi arresterebbero per atti osceni, mi frenano dal lasciarmi andare....

e poi come lo spiegherei al mio man?
"sai amore, sono stata colta da un impeto di follia....e così......"

non credo capirebbe.........e nemmeno i vicini!!

grazie della visita, torna presto!!

holden ha detto...

Notte a te e Rachele--

Cesco ha detto...

... sembra che in questo periodo tu abbia ispirazione... meglio anche per noi che ti leggiamo

Anonimo ha detto...

Complimenti!ogni volta che ti leggo assaporo la semplicità e il senso della vita, continua così.........(e non ti arrabire con il mouse!!)ahahahahah tu sai chi sono!

MaryLù ha detto...

che bello il tuo blog.. te l'ho gia detto?? Ogni post che leggo mi fa ripetere.. che bello questo blog..
Chissà che ha combinato Rachele e chissà cosa ha vinto "Lui"..
Io vado spesso al mare quano sono giu, e se capita mi metto anche ad urlare.. magari da P torreas mi hai sentita anche tu..
ciao elsa a presto

emy insalatissime ha detto...

ciao volevo farti i complimenti per la capacità espressiva di associare parole ad immagini molto belle...ogni parola comunica una sensazione ed un emozione precisa che poi confluiscono nell'immagine...

Rosso ha detto...

Inconsapevole chiarezza....

streghetta ha detto...

È sempre Malinconica Rachele?Chissà se un giorno la vedremo serena e sorridente..Concordo con gli altri il rumore della pioggia è incantevole..

Luca ha detto...

Ciao Elsa..Mentre leggevo il tuo blog non vedevo l'ora di finire una riga per iniziare a leggere l'altra...
...vorrei parlare di tutto, scrivere due milioni di cose o una semplice parola...l'unica cosa che riesco a pensare ora è che tra la seta della tua armonia continuerei a perdermi fino a mattina...

ulisse ha detto...

peccato che non sia un utente splinder o che ancora non ho ccapito comesi faccia un blog collettivo su blogger altrimenti ti avrei invitata a scrivere su entrambi . peccato non poterti neppure contattare

Luca ha detto...

Grazie anche a te per il commento Elsa!! Vedendo il tuo blog ripenso alla mia scelta iniziale su quale profilo dare al mio, avrei voluto trattare molti dei tuoi temi..ma ho preferito fare una versione più "leggera"...soprattutto per una questioni di tempo a disposizione..
Bellissima questa foto...
...la pioggia...
Baudelaire diceva: "quando la pioggia, distendendo le sue immense strisce, imita le sbarre d'un grande carcere.."..bene, in questo senso, credo che riuscirei a concedermi solo a lei come unica eccezzione di privazione di libertà, il che la dice lunga su cosa penso di questo fenomeno atmosferico.

ulisse ha detto...

era una considerazione . che mi piacerebbe contattati via email . Inoltre + un vero peccato che sia un utente splinder altrimenti t'avrei invitato a scrivere da me . Cosi pure mi spiace non poterti invitare a scrivere sul mio blog di blogger ( e che ancora non ho capito tutte le funzioni dato che sono iscritto da poco )

stella ha detto...

Che bel blog e che lettori veri...