martedì 11 marzo 2008

Elezioni

Ps ... Luca Barbareschi candidato per la Sardegna!!!!!!!!!
(con tutto il rispetto per l'attore e l'uomo)
ma Ne vogliamo parlareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee?
Quante boiate ci stanno rifilando.
Figli di papà e quant' altro, avevo parlato di un pacco?
siamo serviti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ma attenzione però...il Tipo ha detto che da buon velista conosce bene le coste della sardegna!!!!!
Devo aggiungere altro????

5 commenti:

Valentino ha detto...

In politica già c'è stato, almeno nel film, dove interpretava Augusto Viganò, quarantenne titolare di una birreria ed impegnato ambientalista, durante una manifestazione viene ripreso in diretta tv, e notato da un politico che ne vuole sfruttare la notorietà per i suoi fini. Dopo una convincente campagna elettorale, Viganò viene eletto in Parlamento, ma quando si accinge a proporre leggi che salvaguardino l'ambiente, si scontra con l'ostilità dei politici di professione e il conformismo dei salotti romani. Per rimanere a galla, è costretto a mentire a se stesso e ai suoi elettori, diventando in tutto e per tutto simile ai personaggi che prima combatteva. Chissà se la finzione sarà uguale alla realtà?

ISHTAR ha detto...

Elsa ti confesso che già il motivo per il quale sei approdata qua è un regalo per me!
Prima stupidamente pensavo di mettermi alla prova con un concorso poettico, sai la mia insegnante diceva apertamente che non apprezzava il mio stile, come vedi mi ha proprio scoraggiata!
Ma io non amo clamori e trofei, sapere che piacciono a persone che nemmeno mi conoscono è il più grande riconoscimeto e per me anche il più importante!
:-)
----------------
Questo era in risposta del commento che hai lasciato da me!
------------------
Per il candidato io con tutto quello che sto seguendo ancora un pò mi esce il fumo dagli orecchi, e se segui i giornali locali puoi immaginare a cosa mi riferisco!
Però una cosa è certa voto a sinistra quella che è rimasta, diciamo il male minora perchè se andiamo bene a vedere...
Ma a livello locale punterò su quelle persone per cui a parlare non sarà uno slogan ellettorale ma i fatti concreti negli anni di politica!
Ciao :-)

gian mauro ha detto...

Siamo alla frutta! Povera Patria...
In Italia i nostri politici ci hanno sempre preso per i fondelli. Io non ci sono stato e me ne sono andato.

gian mauro ha detto...

Ciao Elsa,
grazie per i commenti. Condivido -anche se in parte- il tuo ultimo commento. "Fuggire" non ha rappresentato per me rinunciare a sognare. Il viaggio è stato un incontro con me stesso, un conoscermi meglio e comunque mi ha regalato anche altri sogni. Allo stesso tempo non nascondo che ho avuto anche dei vantaggi dal punto di vista professionale. In Italia si dice che Partire è un po' morire, io ho scritto da qualche parte nel mio blog: partire è rinascere! Chiaro sono d'accordo con te sul fatto che chi non sogna vive una triste realtà.
ciao
gmf

Roby67 ha detto...

Questo è uno degli sconquassi di questa legge elettorale! No comment!!!